Bando per erogazione contributi rivolti a nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza Covid

Pubblicato il 11 novembre 2021 • Comune , Emergenza , Sociale

BANDO PUBBLICO PER EROGAZIONE DI UN CONTRIBUTO ECONOMICO, FINALIZZATO AL PAGAMENTO DI UTENZE DOMESTICHE E AFFITTI DA PRIVATI, RIVOLTO A NUCLEI FAMILIARI PIU’ ESPOSTI AGLI EFFETTI ECONOMICI DERIVANTI DALL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA VIRUS COVID-19 E TRA QUELLI IN STATO DI BISOGNO

Ai sensi del decreto-legge n. 73 del 25 maggio 2021, che ha previsto l’erogazione di un ulteriore fondo per la solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche, il Comune di Pizzighettone intende erogare contributi una tantum con la finalità di consentire alle famiglie maggiormente esposte agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da covid 19 e tra quelle in stato di bisogno e indigenza, il pagamento delle bollette per utenze domestiche (energia/gas/acqua e tari) e affitti privati.

Destinatari - Requisiti per l’accesso al buono

Requisiti necessari per l’accesso al buono sociale sono:

  1. Essere residenti nel Comune di Pizzighettone;
  2. Essere cittadino italiano, comunitario o extra comunitario con regolare titolo di soggiorno;
  3. Essere maggiorenne;
  4. ISEE in corso di validità non superiore ad € 9360,00;

Costituisce criterio preferenziale per la concessione del contributo il verificarsi di una o più condizioni collegate alla crisi dell’emergenza sanitaria in base a quanto disposto dall’art. 2 comma 6 dell’ordinanza emessa dalla Protezione Civile . 658 del 29/03/2020 (che abbiano modificato cioè la propria situazione economica a seguito dell’emergenza epidemiologica quali a titolo di esempio per ricoveri ospedalieri, perdita del lavoro, cassa integrazione nell’anno in corso, sospensione lavoro autonomo, ecc.).Ovvero che si trovino in una condizione di bisogno emergente, di grave difficoltà economica, in stato di bisogno e di indigenza.

La graduatoria verrà pertanto definita secondo i seguenti criteri:

  • coloro che versano in una delle condizioni preferenziali elencate al precedente capoverso;
  • indice ISEE più basso.

Modalità di presentazione delle domande, di erogazione del contributo e di rendicontazione

Le domande possono essere presentate dal 03/11/2021 al 30/11/2021 fino alle ore 12.30 (farà fede la data di presentazione al protocollo), mediante apposito modulo da scaricare sul sito: https://www.comune.pizzighettone.cr.it/ o ritirabile presso l’ufficio servizi sociali durante le ore di ricevimento al pubblico dalle 9.00 alle 12,30 nei giorni da martedì a sabato e il lunedì dalle 15.00 alle 18.00, da consegnare:

- via mail all’indirizzo: servizisociali@comune.pizzighettone.cr.it

- all’Ufficio Servizi Sociali in orario di apertura al pubblico.

- per chi è in possesso di posta certificata pec inviare a: anagrafe.comune.pizzighettone@pec.regione.lombardia.it

Le domande incomplete e/o senza la documentazione richiesta allegata NON saranno valutate. La graduatoria verrà stilata solo in seguito alla chiusura dei termini di presentazione delle domande e successivamente verranno erogati i contributi, con accredito su conto corrente bancario e/o postale.

I beneficiari del contributo, su richiesta dell’Ufficio Servizi Sociali, dovranno sottoscrivere il patto sociale prima di confermare l’ammissione ed approvazione del contributo.

Non è possibile presentare più domande per lo stesso nucleo familiare.

Entità dei Contributi erogabili:

- Contributo per affitto: destinato agli intestatari di contratto di locazione sul mercato privato per l’affitto della prima casa, coincidente con la residenza anagrafica, non beneficiari per l’anno 2021 della Misura Unica di Regione Lombardia per la stessa finalità. Il contributo verrà liquidato direttamente al proprietario dell’alloggio previa sottoscrizione dell’accettazione dello stesso. Contributo massimo erogabile € 800,00.

- Contributo per utenze domestiche: destinato agli intestatari di contratti di fornitura di elettricità, gas, acqua e tari per la prima casa coincidente con la residenza anagrafica, relativamente alle spese sostenute e/o in scadenza nel periodo giugno/novembre 2021 (per Tari anno 2020 e 2021). Il contributo verrà liquidato direttamente all’intestatario delle utenze. Contributo massimo erogabile € 500,00.

I contributi verranno erogati fino ad esaurimento dei fondi, sulla base di una graduatoria insindacabile stilata dall’Ufficio Servizi Sociali, sulla base del valore Isee crescente.

Si fa presente che nel caso in cui si riscontri una morosità sulla Tari il richiedente autorizza gli uffici comunali a riversare direttamente la somma dovuta al settore tributi dell’ente.

I beneficiari sono tenuti alla conservazione dei giustificativi di pagamento delle utenze e all’esibizione degli stessi nel corso di controlli a campione che verranno effettuati, pena l’annullamento del contributo, la restituzione di quanto indebitamente percepito e l’esclusione da eventuali contributi futuri.

Trattamento dei dati personali

Il trattamento dei dati personali raccolti in relazione alla realizzazione del presente intervento avverrà nel rispetto di quanto disposto dal Regolamento UE 679/2016.

LE DICHIARAZIONI MENDACI SARANNO PUNITE AI SENSI DELL ‘ART 495 DEL CODICE PENALE OLTRE LA REVOCA IMMEDIATA DEL CONTRIBUTO OTTENUTO E CONSEGUENTE RESTITUZIONE DELLO STESSO E APPLICAZIONE DELLE SANZIONI PREVISTE PER LEGGE

In allegato il BANDO e la DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

BANDO COVID
Allegato formato pdf
Scarica
MODELLO DOMANDA
Allegato formato pdf
Scarica